NOTIZIE 2012

 

Gaza: Ancora crimini di guerra israeliani

 

di Giacomo Dolzani

 

È ormai sotto gli occhi di tutto il mondo la violenta ed ingiustificata reazione israeliana come deterrente verso gli atti di resistenza perpetrati dai palestinesi di Gaza.


In due giorni Tel Aviv, in risposta ad alcuni razzi, ha massacrato decine di palestinesi innocenti, tra cui dei bambini che andavano a scuola, e ne ha feriti altrettanti con raid della propria aeronautica sopra la striscia di Gaza.


Nonostante questi atti di violenza oggi, l’Unione delle Comunità ebraiche italiane, ha approvato, durante il consiglio generale in corso a Roma, una mozione di solidarietà verso i civili israeliani, in cui gli attacchi di Tel Aviv vengono definiti una "risposta mirata".


Non è ancora chiaro a che cosa abbiano "mirato" le forze israeliane nella loro risposta, ma i dati parlano nella sola giornata di ieri di quindici civili palestinesi uccisi ed altri tre oggi.

 

Quando inoltre questo Consiglio dell’Unione esprime "il proprio sentimento di vicinanza e il sostegno alle popolazione civile di Israele sotto attacco", perpetrato da "militanti islamisti, lunga mano del regime di Teheran" per distrarre l’attenzione dei media dai massacri in Siria, bisognerebbe anche valutare se i razzi palestinesi verso Israele siano "attacco" o una semplice reazione ai soprusi subiti da decenni di occupazione sionista.

 

13/03/2012


home page

pagina delle notizie

pagina delle notizie 2011